LA PROSSIMITÀ DELLA CURA: UN BISOGNO COMUNE

Un approccio di presa in carico, monitoraggio e gestione del percorso di cura delle persone nei diversi luoghi del quotidiano

Implementare luoghi di cura – di eccellenza e con costi sostenibili – capaci di essere un filtro fra l’urgenza (reale o presunta), e quindi il ricovero ospedaliero, e la valutazione e la gestione immediata del problema in loco, vuole dire implementare prevenzione e benessere e, di conseguenza, promuovere una migliore gestione delle risorse economiche.

Farmacie

Perché incrementare educazione alla salute e cura vuole dire essere sempre di più un presidio di quartiere e di territorio imprescindibile per tutti.

Aziende con sedi remote

Perché monitorare situazioni e problematiche sanitarie ed intervenire in loco vuole dire evitare trasferimenti non necessari ed ottimizzare risorse.

Navi da crociera

Perché offrire un luogo di cura vuole dire incrementare il benessere dei propri ospiti ed ottimizzare le risorse.

Assicurazioni

Perché avere una visione completa della storia clinica delle persone assicurate, soprattutto in ambito aziendale, vuole dire potere valutare e proporre in maniera più consapevole i propri prodotti e servizi.

Welfare aziendale

Perché costruire pacchetti di servizi sanitari vuole dire rispondere alle esigenze dei dipendenti – conciliare vita privata e vita professionale –, aumentare il benessere delle persone, incrementare la produttività aziendale e beneficiare di sgravi fiscali.

Villaggi turistici

Perché installare un presidio di sanità leggera vuole dire investire e promuovere i propri servizi ed ottimizzare le risorse.

BENEFICI
  • Primo livello di intervento in loco.
  • Riduzione degli invii a Pronto soccorso o strutture specialistiche.
  • Riduzione dei prelevamenti forzati (solo per casi gravi).
  • Prevenzione e gestione casi acuti (non gravi).
  • Sviluppo di piani di prevenzione per i dipendenti (check up).
  • Monitoraggio situazioni croniche / post operatorie (in loco o a domicilio).
  • Eventuale second opinion.